Combattenti

Alle 19.43 il Presidente del Senato ha dichiarato decaduto dalla carica il senatore Silvio Berlusconi, pregiudicato per frode fiscale (ha rubato infatti svariati milioni di euro agli italiani), in base alla legge Severino, che egli stesso aveva votato (sic!). La legge è uguale per tutti. Nello stesso tempo, detto ex-senatore, in un comizio sotto casa sua, ha ribadito il suo irresistibile e sempiterno impegno per la libertà e la democrazia, cioè contro la persecuzione della magistratura e degli avversari politici, che vivono nell’invidia e nell’odio e, cantando l’inno di Mameli si è dichiarato pronto anche a morire per tali ideali (libertà e democrazia, si intende). Tuttavia ÔǪ.

____________________________

152° Unità d’Italia, 27 novembre 2013

________________

satira

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>