Grazie

Sta per finire l’anno. Il 150° dell’Unità d’Italia. E’ tempo di bilanci e di ricordi. E’ tempo di ringraziare. Perci├▓ vorrei dire grazie ad Enza per aver visitato la casa di Ciro Menotti in febbraio ed aver acceso la miccia patriottica in famiglia. Grazie per aver esposto insieme la bandiera tricolore sulla facciata di casa in un gelido febbraio. Grazie per essere stata al mio fianco con coraggio ed idee in questa avventura. Grazie per aver letto ogni giorno con costanza e con critica ogni articolo pubblicato.┬áGrazie a Silvia per il logo di Garibaldi, per il quadro del motociclista, per il bozzetto di Silvestro, per il racconto su Vittorio Emanuele della Dante e per l’articolo sul consumismo. Grazie a Chiara per le tracce di Cuore e per aver scritto alcuni episodi, per il poster su Ciro Menotti. Grazie a tutte e tre per la pazienza e l’entusiasmo, per la fabbrica della bandiera, dei nastri e delle coccarde, per il bel video, per l’albero natalizio con le foto degli italiani del sito, per la realizzazione della mostra 150° Unità d’Italia. Grazie a Francesco Ferraguti che ha scritto alcune biografie di italiani per il sito e per la mostra. Grazie ad Antonio Pellegrino per l’aiuto alla mostra e per essere stato audacemente sempre presente all’esposizione domenicale del tricolore in Piazza Grande. Grazie a Davide Tonicello che mi ha gentilmente messo a disposizione molto materiale interessante ed alcune pagine originali del suo libro Italianski ┬áda cui ho tratto tanti spunti per la ricerca sulla Campagna di Russia. Grazie per il resoconto sull’adunata degli alpini a Torino in maggio. Grazie alle maestre degli alunni di IV B delle scuole elementari De Amicis per i magnifici disegni del lupo di Gubbio e della predica agli uccelli di San Francesco. Grazie a Michele Silba per la coccarda logo del sito e per il quadro di Garibaldi 150° Io c’ero. Grazie a Simone Giovannini, webmaster del sito, che ho stressato all’inverosimile (a proposito avrà aggiornato l’header per l’anno nuovo ormai alle porte?) e senza il quale il sito non esisterebbe nemmeno. Grazie all’ asino Silvestro, che ha colmato alcuni vuoti con le sue esilaranti battute, e dire che molte non hanno superato la censura interna. Grazie perché lo vedremo ancora all’opera. Un grazie particolare anche a chi mi ha illuso e a chi mi ha deluso, so che non è facile credere nei progetti altrui né di conseguenza entusiasmarsi, perci├▓ capisco entrambi e li giustifico con cuore sincero, e mi auguro che in futuro possano cambiare idea. Grazie alle centinaia di visitatori della mostra del 17 marzo che hanno dato motivazioni ed impulso alla nascita di cittadiniditalia. Grazie ai visitatori ed ai curiosi che in questo spazio hanno trovato momenti di riflessione e di coesione per tutti gli italiani di buona volontà e non.

_________________________________

Modena, 27 dicembre 2011, Beretta Roberto

_____________________________

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>