Al voto !

manifesto_DC1948_al_votoLa propaganda anticomunista, gli aiuti economici americani, il ruolo della fede, l’adesione ad un sistema democratico occidentale piuttosto che a uno socialista sono stati i grandi temi della campagna elettorale che si conclude. Ma non manca la delusione, come nelle parole sconfortate di Calamandrei, che annota: “Tutte le questioni di carattere specifico e concreto, di cui in tempi ordinari è fatta la politica, passate in seconda linea […] il popolo italiano è chiamato a un plebiscito che non comporta altro che due soluzioni […] un sì o un no”. Una nuova spaccatura si viene a creare fra gli italiani, nuovamente divisi in amici e nemici, costretti dalla semplificazione della propaganda ad una scelta dualistica, manichea, fra luce e tenebra, fra il bene ed il male.

fine capitolo dodicesimo

  :roll:  Le elezioni del 1948

_______________________________________

151° Unità d’italia, Modena 25 giugno 2012, Beretta Roberto

_________________________________________________________

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>