Chi siamo

Cittadiniditalia ha lo scopo di far crescere negli italiani il sentimento di appartenenza alla nazione, di realizzare l’identità nazionale e difendere l’unità d’Italia, di promuovere i valori di unità, tolleranza, solidarietà, uguaglianza, nello spirito della Costituzione, attraverso la conoscenza della storia d’Italia, degli italiani, delle tradizioni comuni, la promozione della cultura, la valorizzazione del patrimonio artistico, la difesa dell’ambiente, l’educazione civica, e con iniziative di solidarietà e mutuo soccorso. Cittadiniditalia è uno spazio aperto dove chiunque, secondo le proprie capacità, è invitato a diventare protagonista della vita civile con contributi personali, relazioni, esperienze, opere originali nel campo dell’arte, della musica, della letteratura, delle scienze. Cittadiniditalia rispetta ogni persona, ogni popolo, ogni opinione politica e religiosa.

 

E’ un dovere per tutti partecipare alla vita politica per il bene dello stato

Marco Catone, uomo ignoto, poteva certamente vivere in pace, in un luogo salubre e vicino alla città. Ma pazzo, come il volgo pensava, preferì le onde e le tempeste della lotta e non la tranquillità dell’ ozio che è tanto gradito a quasi tutti e soprattutto ai padri di famiglia. Del resto l’ uomo ha sempre avuto un grande amore per il bene comune e la forza di esso ha superato tutte le lusinghe del piacere e dell’ozio.

____________________________________________________________________

VALORIZZIAMO CIO’ CHE CI UNISCE

(Giorgio Napolitano, presidente emerito della repubblica)

Gli anniversari si festeggiano e, quando riguardano gli avvenimenti capitali e fondativi nella vita di una nazione, si celebrano. In questo luogo vogliamo contribuire a celebrare e festeggiare il 150° dell’ Unità d’ Italia.

Il 150° è crocevia fra passato, presente e futuro. E’ un’ evento eccezionale, in ogni senso, che ci obbliga a riflettere su noi stessi, su ciò che siamo stati, siamo e vogliamo essere. Ciò è possibile solo attraverso la conoscenza della comune storia e del presente della nostra nazione. Perciò in questo sito intendiamo dare voce ai protagonisti della storia italiana e dell’ Unità d’ Italia: i cittadini italiani.

I cittadini italiani sono gli italiani che hanno sognato e combattuto per l’ Italia unita, e per costituirla nei confini che oggi fissano il territorio entro cui possiamo vivere e lavorare in pace e fratellanza; i cittadini italiani sono gli italiani che hanno dato la propria vita per la patria; i cittadini italiani sono gli italiani che hanno immaginato, costruito e difeso le nostre istituzioni; i cittadini italiani sono gli italiani che l’ hanno resa grande nel mondo con il talento ed il lavoro nell’ ambito della scienza e della tecnica, dell’ arte e della cultura, dell’ impegno sociale e civile, nello sport.

I cittadini italiani siamo noi, italiani dell’oggi, chiamati nel presente a nuove ardue sfide.

In questo spazio daremo la parola dunque ai cittadini italiani del passato e cioè del Risorgimento (dobbiamo considerarli tali nei sentimenti e nei valori patri, benché l’ Italia non fosse ancora costituita come entità statuale) e soprattutto dei cittadini vissuti nei successivi 150 anni, i quali si sono distinti per particolare valore, di cui ci sentiamo orgogliosi, e da cui possiamo trarre esempio per continuare nel solco tracciato e per costruire il futuro.

Ma daremo la parola soprattutto ai cittadini italiani di oggi, che vogliono finalmente diventare attori e protagonisti nella vita pubblica. Per questo motivo il sito è messo a disposizione di tutti, ospiterà i vostri lavori, perché la conoscenza di chi siamo e vogliamo essere e la costruzione del futuro, non si fa solo con l’ osservare ma anche con l’ agire in prima persona.

Ispiriamo il nostro agire ai valori fondativi della nostra vita civile, ricordati anche nella carta costituzionale: l’ unità, la solidarietà,┬á la tolleranza, il rispetto per il bene pubblico;

L’ unità è in questa fase storica della nostra nazione l’ elemento centrale, fissato nell’ annuncio dell’ anniversario che festeggiamo, “150° dell’ UNITA’ d’ ITALIA”, l’ unità è il bene che desideriamo ardentemente per noi ed i nostri figli, e l’ unità si realizza parlando di ciò che ci unisce, com’è stigmatizzato nella frase del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che intitolano queste riflessioni.

(fonte: Presidenza della Repubblica)

Modena, 4 aprile 2011, Beretta Roberto

Un pensiero su “Chi siamo

  1. Complimenti x questa bell’idea-sito sull’essere italiani.
    Appena posso ti manderò un articolo su come durante la Grande Guerra gli italiani di tutte le regioni …dalla Sicilia al Veneto per la prima volta si incontrarono (fisicamente)sulla linea del Piave per portare avanti nel simbolo della bandiera quell’unita d’italia che l’impero Austro-Ungarico e la guerra non volevano si completasse.
    Riprendersi ,come disse Vittorio Emanuele III re d’Italia.”I sacri confini che la natura stessa avevano fin dalle origini donato all’Italia con le Alpi e i valichi montuosi”

    Davide tonicello

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>