L’eredità del 25 Aprile

Nei pochi giorni di fine aprile 1945 l’Italia settentrionale fu liberata dalla dittatura fascista e dall’occupazione tedesca. Una dopo l’altra tutte le città, Bologna, Modena, Torino, Genova, Venezia, vennero occupate dai partigiani che sfilarono in festa per le strade. Milano proclam├▓ l’insurrezione il 25 aprile. La Resistenza fu un movimento popolare che segn├▓ insieme il risveglio di una coscienza nazionale ed un momento di riscatto morale dopo le tenebre del ventennio fascista. I partigiani erano uomini e donne di idee politiche e fedi diverse che credevano nei valori di libertà e democrazia ed in un società fondata sull’uguaglianza e sul rispetto di ogni uomo senza distinzione di razza di sesso di fede politica o religiosa. E’ per questi ideali che rischiarono, e molti persero la vita. Dai loro sogni e dalla loro lotta è nata la Repubblica Italiana e la sua Costituzione.

___________________

153° Unità d’Italia, 25 Aprile 2014, Beretta Roberto Claudio

__________________________________________

attualità

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>