Sempre libera

(Giuseppe Verdi, La traviata, atto I).

Le parole di Alfredo che ha svelato il suo amore puro per lei hanno turbato Violetta. Una gioia sconosciuta le si apre innanzi, la possibilità di “essere amata amando”. Cerca di resistere, vuole continuare a vivere come sempre, nei piaceri, libera, dissoluta. Ma nel profondo del cuore si fa strada il fascino irresistibile di quell’amore misterioso, “palpito dell’universo intero”, alle cui braccia inevitabilmente si arrenderà.

sempre libera netrebko

(La traviata, atto I, scena V, Violetta (Ana Netrebko) , Alfredo (Rolando Villazon), dir: Willy Decker, Salzburg, 2005)

(Violetta)

Sempre libera degg’io
folleggiare di gioia in gioia,
vo’ che scorra il viver mio
pei sentieri del piacer.
Nasca il giorno, o il giorno muoia,
sempre lieta ne’  ritrovi,
a diletti sempre nuovi
dee volare il mio pensier

(Alfredo)

Amor è palpito
dell’ universo intero,
misterioso, altero,
croce e delizia al cor.

(Violetta)

Oh!
Oh! Amore!
Follie!
Gioir!

_____________________________________

153° Unità d’Italia, 29 novembre 2014, Beretta Roberto Claudio

_________________________________________________________________

  :roll:  SABATO ALL’OPERA

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>