Così nacque cittadiniditalia

┬á200 riflessioni per 150 anni d’unità

Un anno fa poco prima di Natale alcuni amici discutevano a cena della situazione sociale e politica italiana. Tutti erano profondamente preoccupati per l’inquietante ed umiliante china su cui sembrava scivolare inarrestabilmente il nostro paese. Tutti erano concordi sull’analisi e sulla diagnosi. Si abbozzava qualche terapia. Ma tutti si mostravano impotenti ed incapaci quando si trattava di attuarla. In particolare una forza invisibile ed onnipotente sembrava togliere ogni spirito di iniziativa ai cittadini.


Isolati, deboli, insignificanti, in balia di eventi lontani ed incontrollabili. Un incantesimo li aveva come stregati e resi inutili. Giunchi nella piena. Non restava che chinare il capo. Cosa poteva fare un uomo da solo? Fu a quella domanda che uno di loro in cuor suo comprese cosa poteva fare. Capì che ciascuno doveva fare personalmente qualcosa. Capì che ciascun cittadino doveva smetterla di lamentarsi. Capì che dichiararsi impotenti era semplicemente una scusa per continuare a star comodi e tranquilli senza far niente per cambiare. Capì che da spettatore passivo, bisognava che si trasformasse coraggiosamente in attore protagonista della vita civile. Metamorfosi. Da crisalide a farfalla. Fu così che dopo breve tempo, in seguito anche ad ulteriori avvenimenti pubblici angosciosi e grotteschi, nonché ad alcuni trabocchetti tesi dal caso e cammuffati sotto forma di ricorrenze e circostanze fortunate, fu così dicevo che poco dopo nacque cittadiniditalia. Duecento spunti di riflessione e di azione personale per chi vuole alzarsi dalla poltrona.

_____________________

 per leggere: cliccare su un titolo

Premessa Cittadini d’Italia! Valorizziamo ciò che ci unisce Grazie Logo(s) Così nacque cittadiniditalia Cuore 150° Il ragazzo calabrese Il padre di Webber Il mio amico Garrone La piccola vedetta lombarda Una botta da orbo Lettera ad una professoressa Fratelli d’Italia Il Panaro Gratitudine Il nuovo bibliotecario Il mercatino delle figurine Il Lhotse Ai giardini Pertini Un bravo papà Una brava mamma Foto di gruppo su una vetta Il primo giorno di scuola La bandiera tricolore prima parte La bandiera tricolore seconda parte Il mio compagno Webber Il conte di Cavour Referendum 13 giugno I referendum inesistenti Referendum acqua Per il nucleare Contro il nucleare Io vado a votare passaparola Nucleare scelta complessa Non c’è liberta senza uguaglianza La legge è uguale per tutti Referendum, al voto! Monte Quorum Quorum e quattro si 95% La volontà degli italiani Non cambia nulla Attualità La casa di Ottavio Quartione Un esempio da seguire Tasse ed equità sociale Cancellato vitalizio senatori Ri(Costruire) Il programma di Monti Governo del Presidente Le dimissioni minuto per minuto Un paese senza guida Le cinque terre perdute La guerriglia oscura gli indignati Gaetano Ferrieri Ricucire l’Italia L’Italia è una e indivisibile Giuramento e secessione Firma il referendum Un nuovo governo Il processo lungo La casta e i cittadini I rifiuti della lega I rifiuti di Napoli L’Italia s’e desta Franza o Spagna Adunata nazionale alpini Il cancro da estirpare Se ci 6 non resti solo Consumismo o parsimonia Una festa di tutti gli italiani Buona Pasqua e buon 25 aprile Don Rino 150° a Verano Brianza La campagna di Russia Ultima lettera dal Don La Divisione Sforzesca La valle della morte Seconda battaglia del Don La battaglia di Stalingrado L’Armata Italiana in Russia Operazione Barbarossa Elli Carlo – un veranese parte prima seconda terza quarta Italiansky – verano ricorda 6 novembre Mostra ANRCS a Verano Italiani illustri Giorgio Napolitano Gerolamo Induno Luigi Pirandello Ippolito Nievo Carlo Collodi Paolo Mascagni Angelo Vassallo Francesco Rismondo Francesco d’Assisi Sandro Pertini Silvio Pellico Enrico Fermi don Lorenzo Milani don Rino Annovi Giacomo Matteotti Aldo Moro Rita Levi Montalcini Il conte di Cavour Prologo Una classe politica inadeguata Le istituzioni sono svilite Solo due mandati parlamentari Ricambio della classe politica Matusalemme Giusto compenso Doppio incarico Poesie Natale Nel cuore umano Il mio paese è l’Italia Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale Fides San Martino Tramonto San Martino del Carso Meriggiare pallido e assorto Soldati Allegria E lasciatemi divertire Cantico delle creature I pastori Mia vita, a te non chiedo I segni dell’estate Il cane Mezzogiorno alpino Marzo 1821 L’infinito Mostra 150° 17 marzo 2011 Io c’ero Io c’ero 17 marzo 1861 Il coraggio di Ciro Giuseppe Garibaldi 150° Unità d’Italia Io c’ero Io c’ero Goffredo Mameli Un quadro per il 150° Io c’ero Michele Novaro Io c’ero inno di Mameli prima parte Io c’ero inno di Mameli seconda parte Io c’ero Antonio Meucci Io c’ero Guglielmo Marconi Io c’ero Giovanni Falcone Io c’ero Paolo Borsellino Io c’ero luciano Pavarotti Io c’ero luciano Pavarotti seconda parte Io c’ero Guido dal Monte Io c’ero la grande guerra Io c’ero Caporetto Io c’ero terre irredente Io c’ero Porta Pia Storia Le elezioni del 1948 Il fascismo diventa dittatura Il fascismo prende il potere La Campagna di Russia Risorgimento Gerolamo Induno Ippolito Nievo Paolo Mascagni Urbano Rattazzi Silvio Pellico Camillo Benso di Cavour Carlo Farini Melchiorre Gioia Le ragioni dei vinti Le ragioni dei vinti seconda parte Io c’ero Michele Novaro Io c’ero Goffredo Mameli Re vittorio a Modena Giuseppe Garibaldi Il coraggio di Ciro 17 marzo 1861 Iniziative Coccarde tricolori 17 marzo 2011 Io c’ero 150 auguri di buon Natale San Francesco La predica agli uccelli Il lupo di Gubbio Cantico delle creature Francesco patrono d’Italia Silvio PellicoSilvio Pellico Le mie prigioni Maroncelli e la Zanze Biografia Vittorio Emanuele II Re vittorio a Modena Re Vittorio a Modena nelle ordinanze del sindaco Boni Re Vittorio a Modena Diario di una bambina e di un papà modenese Re Vittorio a Modena Gran finale C’era una volta un re Il grande re Musica AL artificial light Coro di Redù e Saint-Saens Va pensiero Giulio cesare Vignette Regaliamo l’etere! Perseverare diabolicum That’s all folks! Il nuovo nome del partito Legge bavaglio Somari d’italia I referendum inesistenti Celebrazioni 150° unità d’Italia   17 marzo 1861 17 marzo 2011 Io c’ero 150° a Verano Brianza 150° unità d’Italia Io c’ero Un quadro per il 150° Edizione straordinaria 2 giugno festa della repubblica 6 novembre ANRCS a Verano Brianza Italianski 150 auguri di buon Natale Coccarde tricolori Manuali Manuale del sito Home page Manuale del sito tags Manuale del sito links Manuale del sito rubriche Rubrica cuore 150° Rubrica stradario Rubrica primo piano Poesie Italiani illustri Indice Risorgimento Manuale del sito – indice

_____________________________

Modena, 28 dicembre 2011, Beretta Roberto

________________________

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>