SSN pro terremotati

Il Servizio sanitario regionale dell’Emilia Romagna ha adottato provvedimenti straordinari per sostenere le persone colpite dal terremoto. I provvedimenti adottati hanno validità dall’ 11 giugno fino al 30 settembre 2012; a questa data sarà fatta una valutazione della situazione e saranno adottati eventuali nuovi provvedimenti. E’ prevista l’esenzione dal pagamento del ticket per visite ed esami specialistici, le prestazioni di pronto soccorso, i farmaci di fascia A, l’assistenza termale. Il seguente volantino è distribuito presso gli sportelli dell’asl di Modena, ulteriori informazioni sul sito dell’azienda. Il documento è scritto in burocratese quasi comprensibile.┬áSegue┬áun ampio estratto.

CHI HA DIRITTO ALL’ESENZIONE. Hanno diritto all’esenzione 1) le persone residenti nei comuni colpiti dal terremoto. In provincia di Modena sono: Bastiglia, Bomporto, Campogalliano, Carpi, Castelfranco Emilia, Cavezzo, Concordia sulla Secchia, Finale Emilia, Medolla, Mirandola, Nonantola, Novi, Ravarino, San Felice sul Panaro, San Possidonio, San Prospero, Soliera; 2) I lavoratori (e i loro familiari fiscalmente a carico) residenti in Comuni dell’Emilia Romagna diversi da quelli colpiti dal sisma, ma che operano in imprese danneggiate dal terremoto e che sono inseriti negli elenchi delle domande di sostegno al reddito (la domanda è presentata dal datore di lavoro ai Tavoli tecnici provinciali); 3) i residenti nei comuni di Bologna, Ferrara, Modena, Reggio Emilia che hanno fatto richiesta agli uffici comunali di “dichiarazione di inagibilità” della propria casa, dello studio professionale o dell’azienda.

COME OTTENERE L’ESENZIONE. Per ottenere l’esenzione dal pagamento del ticket: 1) le persone residenti nei comuni colpiti dal terremoto, all’atto della prescrizione, prenotazione o erogazione del servizio, devono presentare esclusivamente un documento d’identità o l’autocertificazione di residenza; 2) i lavoratori che operano in imprese danneggiate dal terremoto (e i loro familiari fiscalmente a carico) devono presentare al momento della prescrizione, prenotazione, erogazione del servizio l’autocertificazione che attesta il loro inserimento nelle liste di “domande di sostegno al reddito”. In alternativa, possono presentare il documento di identità e la copia della domanda di sostegno al reddito; 3) i residenti nei Comuni di Bologna, Ferrara, Modena, Reggio Emilia devono presentare al momento della prescrizione, prenotazione o erogazione del servizio, l’autocertificazione che attesta la richiesta di inagibilità della propria casa, studio professionale o azienda presentata agli Uffici del Comune. In alternativa, possono presentare il documento di identità e la copia della richiesta di dichiarazione di inagibilità presentata.

I moduli di autocertificazione sono disponibili presso gli sportelli CUP, gli ambulatori specialistici, gli Uffici relazioni con il pubblico. I moduli sono anche scaricabili dal sito internet www.ausl.mo.it/terremoto

 

 ___________________________

151° Unità d’Italia, Modena 28 giugno

_____________________________

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>