Giornata della Terra

Un giorno per ricordare che la Terra ci è madre (diciamo infatti madre terra) perché ci ha generato, perchè non ci fa mancare nulla, perché è impossibile vivere senza di Lei. Una giornata per imparare a rispettarla. La Terra ama le sue creature, e tutte indistintamente, e come ogni mamma soffre e piange quando anche uno solo dei suoi figli la trascura o la maltratta. La nostra vita dipende da Lei. Ma la sua da noi. I nostri destini sono indissolubilmente uniti. Nella vita e nella morte. Oggi 22 aprile è un giorno di contemplazione del creato. Un giorno per tornare a guardare le cose semplici, che abbiamo davanti agli occhi, e che non siamo più capaci di vedere. Un giorno di meraviglia, di felicità, di comunione, come solo un santo della statura di Francesco poteva cogliere ed esprimere con umili versi.

DAL CANTICO DELLE CREATURE
__________________________________

Laudato sie, mi’ Signore, cum tucte le tue creature, spetialmente messor lo frate sole, lo qual è iorno, et allumini noi per lui. Et ellu è bellu e radiante cum grande splendore, de te, Altissimo, porta significatione.

Laudato si’, mi’ Signore, per sora luna e le stelle, in celu l’ài formate clarite et pretiose et belle.

Laudato si’, mi’ Signore, per frate vento et per aere et nubilo et sereno et onne tempo, per lo quale a le tue creature dai sustentamento.

Laudato si’, mi’ Signore, per sor’aqua, la quale è multo utile et humile et pretiosa et casta.

Laudato si’, mi’ Signore, per frate focu, per lo quale ennallumini la nocte, et ello è bello et iocundo et robustoso et forte.

Laudato si’, mi’ Signore, per sora nostra matre terra, la quale ne sustenta et governa, et produce diversi fructi con coloriti flori et herba.

____________________________________________

154° Unità d’Italia, 22 Aprile 2015, Beretta Roberto Claudio

________________________________________________

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>