Mettiamocela tutta

Il presidente della Repubblica nel messaggio di fine anno ha ricordato agli italiani i valori necessari a superare la drammatica crisi in cui è precipitato il paese. Coesione, volontà collettiva, unità nazionale, fiducia. Impegno individuale, passione, combattività, spirito di sacrificio. I primi elementi si declinano al plurale, a sottolineare che la salvezza individuale è possibile solo nel riconoscersi in una comunità e nell’agire consensualmente. I secondi richiamano ogni singolo cittadino alla responsabilità individuale, poiché solo attraverso l’opera appassionata e responsabile del singolo la comunità pu├▓ realizzarsi e crescere. Riconoscere che il proprio contributo è assolutamente indispensabile ed irrinunciabile, credere che la propria realizzazione è possibile solo nell’appartenenza alla comunità. (r.b.)┬áEcco nel merito alcuni dei passaggi più significativi del messaggio del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.┬á”Occorre ritrovare le fonti della coesione, della forza, della volontà collettiva che ci hanno permesso di superare le prove più dure in vista della formazione del nostro Stato nazionale unitario e poi del superamento delle sue crisi più acute e drammatiche [ÔǪ] Un recupero di ragionata fiducia in noi stessi, una lucida percezione del valore dell’unità nazionale, sono le condizioni essenziali per far rinascere la politica nella sua accezione più alta, per rendere vincente quell’impegno molteplice e di lunga lena che i cambiamenti necessari all’Italia chiaramente richiedono. [ÔǪ] Mettiamocela dunque tutta, con passione, combattività e spirito di sacrificio. Ciascuno faccia la sua parte al meglio.”

____________________________________

153° Unità d’Italia, 5 gennaio 2015, Beretta Roberto Claudio

__________________________________________

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>